In cucina con MG

Pizza al trancio con lievito madre

Pizza al trancio con lievito madre

La Pizza al trancio con lievito madre è sicuramente la mia preferita.
Base croccante, impasto soffice, mozzarella filante e un pò abbrustolita verso il bordo.
A Milano esistono un paio di posti che servono questo tipo di pizza. Cosi durante il lock down mi sono cimentata autoprodurmi la Pizza al trancio con il mio lievito madre che ormai ha compiuto già un anno.
Vi lascio subito la ricetta e se come me siete amanti della Pizza a trancio non potrete più farne a meno.

ingredienti per una teglia 30 x 40 cm di pizza al trancio

130 gr di lievito madre;
400 gr farina 0;
100 gr semola;
350 ml acqua tiepida;
14 gr sale;
20 gr olio extra vergine di oliva;

250 ml salsa di pomodoro;
1 spicchio d’aglio;
sale & pepe;
origano;
olio extravergine di oliva;
400 gr mozzarella per pizza;

La sera prima dovrete rinfrescare il vostro lievito madre.
La mattina seguente prendete 130 gr di lievito rinfrescato e mettetelo nella planetaria.
Aggiungete 100 ml di acqua e fatelo sciogliere in modo da ottenere un liquido simile al latte.
Potete aggiungere subito anche il sale, in questo modo il sale fungerà da regolatore della lievitazione.
Aggiungete tutta la farina e altri 100 ml di acqua, continuate a lavorare fin quando non otterrete
un composto granuloso.
Mettete il gancio e continuate a lavorare.
Ora, poco per volta aggiungete l’acqua rimanente in modo da sviluppare la maglia del glutine.
Dopo che l’impasto ha assorbito tutta l’acqua, iniziate ad aggiungere l’olio extravergine sempre poco alla volta.
Lavorate per circa 15 minuti a velocità media.
Travasate l’impasto su un piano di lavoro e con una spatola cercate di formare una palla.
L’impasto potrebbe risultare un pò appiccicoso ma non vi preoccupate. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 2 ore.
Dopo due ore l’impasto avrà iniziato la fase di lievitazione e risulterà meno appiccicoso.
Fate qualche piega per rinforzare l’impasto e mettetelo in una teglia da forno oleata.
Adagiate al centro l’impasto e con l’aiuto di un pennello spennellate la palla con olio.
Questo permetterà di non creare la crosticina sopra l’impasto. Con i polpastrelli stendete l’impasto fino a coprire buona parte della superficie della teglia.
Coprite con un canovaccio e fate lievitare nel forno spento per 4 ore.
Passate le 4 ore potete stendere ancora l’impasto in modo da coprire l’intera teglia.
Coprite nuovamente con un canovaccio e fate lievitare ancora per 4 ore.
Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro.
Mettete la salsa in una ciotola e unite lo spicchio d’aglio, il sale, l’origano e olio.
Tagliate la mozzarella per pizza a dadini e lasciatela colare in un cola pasta in modo che elimini tutta l’acqua per circa 2 ore a temperatura ambiente.
Distribuite la salsa sulla pasta, lasciando liberi i bordi.
Scaldate il forno a 250° con la funzione ventilata e infornate solo quando il forno avrà raggiunto la temperatura. Quando avrete infornato la pizza abbassate la temperatura a 220° e fate cuocere per 10-15 minuti.
Tirate fuori la pizza e staccate la pasta dalla teglia con una spatola.
Aggiungete la mozzarella e infornate ancora per 7-8 minuti.
A questo punto non vi resta che tagliare la vostra Pizza al trancio con lievito madre e servire ancora calda e filante! Buon appetito!!!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial