Dorayaki con crema anko (dal film “Le ricette della signora Toku”)

Dorayaki con crema anko (dal film “Le ricette della signora Toku”)

ingredienti per 5 dorayaki con crema anko (dal film “Le ricette della signora Toku”  maggiori info qui)

Per pastella
130 gr di farina
50 gr di zucchero
2 uova
60 ml di acqua tiepida
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di lievito per dolci
Crema anko
300 gr di fagioli rossi azuki
300 gr zucchero
un pizzico di sale

Per preparare la ricetta dei dorayaki con crema anko vi consiglio di iniziare dalla preparazione della crema anko visto che il procedimento è lungo. Prendete i fagioli e dopo averli lavati metteteli a bagno nell’acqua per una notte. Trascorso questo tempo, gettate l’acqua di ammollo e mettete i fagioli in una pentola e ricopriteli di acqua. Portate ad ebollizione e schiumate. A questo punto scolate i fagioli, per poi rimetterli nella pentola con acqua nuova. Riportateli ad ebollizione e a questo punto abbassate la fiamma e cuocete per un’ ora. Armatevi di pazienza. Rimuovete la schiuma che si forma con la schiumarola. Ogni tanto mescolate i fagioli con un cucchiaio in modo che non si attacchi. Aggiungete acqua se il livello cala sotto la superficie dei fagioli. I fagioli saranno cotti quando riuscirete a schiacciarli con le mani. Alzate la fiamma è aggiungete lo zucchero in tre volte. Continuate a mescolare finchè non inizia ad addensarsi il composto. Togliete dal fuoco la pentola e aggiungete il pizzico di sale. Ora potete decidere di usare un frullatore ad immersione per creare la crema oppure uno schiaccia patate. Dipende se preferite una crema più soffice o una più corposa. Lasciate raffreddare. La crema che avanza potete conservarla in della pellicola trasparente in frigo per qualche giorno oppure in freezer per un mese.
Per la pastella mettete le uova e lo zucchero in una ciotola e sbattete bene con una frusta. A parte sciogliete il miele, nell’acqua tiepida e unite alle uova. Setacciate la farina e il lievito e aggiungete al composto nella ciotola. Coprote con una pellicola trasparente e fate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente. Ungete una padella antiaderente con olio di mais e scaldatela. Versate due cucchiai del preparato, cuocete per due minuti e poi giratela con una spatola e cuocetela ancora per un minuto. Mettete a raffreddare in un piatto e continuate fino alla fine del composto. Spalmate al centro di ogni dolcetto la crema anko e coprite con un altro dolcetto come fosse un panino. Schiacciate bene i bordi per farli aderire. Coprite ogni dorayaki con della pellicola trasparente e lasciate riposare per un paio d’ore.



67 thoughts on “Dorayaki con crema anko (dal film “Le ricette della signora Toku”)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.